Visitare i dintorni di Riva del Garda e Torbole

    Visitare i dintorni di Riva del Garda e Torbole

    Riva del Garda in trentino sul lago di garda

    Cosa visitare nei dintorni di Riva del Garda e Torbole

    In Trentino – affacciate sul Lago di Garda – Arco, Drena, Dro, Nago, Riva del Garda, Tenno e Torbole sono mete imperdibili per gli appassionati di mountain bike, escursioni, climbing, windsurf e tanti altri sport immersi nella natura, ma anche per chi è in cerca di un viaggio alla scoperta di castelli, bastioni, rocche cascate e panorami unici.

    Il Lago di Garda e il Trentino: un mix di sport, natura, storia e arte

    Nel centro storico di Riva del Garda, ad esempio, una tappa ‘obbligatoria’ per i visitatori è la Torre Apponale del XIII secolo. Alta 34 metri, sulla sommità della torre, alla fine di 165 gradini, c’è l'”Anzolim de la Tor“, un angelo segnavento in lamiera.

    Inoltre, non distanti dalla torre si trovano il Mag – Museo Alto Garda, il Bastione, la Chiesa di San Giuseppe, le Terme Romane e la Spiaggia degli Olivi.

    A circa 3 km da Riva del Garda c’è la Cascata Varone, alimentata dalle perdite sotterranee del Lago di Tenno che formano il torrente Magnone. Proprio quest’ultimo cade nella forra compiendo un salto di quasi 100 metri.

    Da Riva del Garda si raggiunge in pochi minuti di macchina Arco. Qui, oltre alla Villa dell’Arciduca Alberto d’Austria, edificata nel 1873, la Chiesa di Sant’Anna, ricostruzione barocca di una chiesa dedicata a San Pietro, e Palazzo Marchetti, sorto tra il XV ed il XVI secolo, è possibile ammirare il Castello di Arco, le cui origini risalgono all’incirca al XII secolo.

    Nelle vicinanze non mancano poi eremi (quello di San Giacomo e di San Paolo), chiese (ad esempio, quella del 1480 di San Rocco a Caneve), conventi santuari.

    Da Torbole sul Garda a Tenno, passando per NagoDro Drena, si susseguono paesaggi incontaminati, forti austroungarici, siti archeologici e borghi, come quelli medievali di Frapporta e di Canale.

    Un viaggio ideale anche per i fan della buona cucina…

    In tutta la zona non mancano ovviamente ristoranti, malghe e taverne dove assaggiare i prodotti tipici locali!
    Fonte: Lo sapevate che…

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *